Home Contattaci Forum Registrati
Navigazione
Articoli Speciali

Speciale Vampiri
Speciale Malocchio

Speciale Fantasmi

Speciale Celti
Utenti in linea
bullet.gif Ospiti in linea: 7

bullet.gif Iscritti in linea: 0

bullet.gif Totale iscritti: 61,345
bullet.gif Il nuovo iscritto: aresojojoqa
Fasi Lunari
CURRENT MOON
Sponsor
I golem
Che cos'è un Golem?

Un uomo artificiale d'argilla; è un personaggio chiave delle leggende praghesi. Il vocabolo ebraico Gòjlem riporta ad un germoglio, ad un embrione. Il concetto implica quindi qualcosa di incompiuto.

Come si fabbrica un Golem?

Bisogna prima purificarsi. Impastare un pupazzo con terra vergine, poi girargli intorno più volte recitando in molteplici permutazioni le lettere del tetragramma. Girare 462 volte in senso orario, e per metterlo in moto gli si incide sulla fronte la parola EMET (verità) oppure gli si pone in bocca lo Schem ( foglio con il nome impronunciabile di Dio).

Come si distrugge?

Bisogna girare in senso inverso a quello della creazione, recitando al contrario il tetragramma, si cancella la prima lettera del vocabolo Emet in modo tale che si legga MET (morte) oppure si toglie dalla bocca lo Schem.

Come nasce la leggenda del Golem?

Il golem nasce con lo scopo di difendere gli ebrei dai numerosi soprusi subiti duranti i pogrom scatenati dai cristiani contro di loro. La leggenda nasce con il Rabbino Low vissuto a Praga tra nel 1500. Una notte del 1580, dopo aver fatto il bagno rituale nella Mikwe e recitato il tortuoso salmo 119 e letto i brani del Seferjezira, il Rabbino Low (l'aria) il genero Jizchak ben Simson (il fuoco) e il discepolo levita Jakob ben Chjim Sasson (L'acqua) avviluppati in vesti bianche, alla luce di torce, si recarono presso le sponde della Vtlava (la moldava) dove vi erano cave di salnitro e fango e con questo modellarono il Golem (la terra). Quindi Jizchak da destra e Jacob da sinistra combinarono le lettere e trasfusero nel corpo di agilla l'uno il fuoco e l'altro l'acqua. Il Rabbino gli pose in bocca lo schem e gli ordinò di levarsi sulle gambe e di obbedire come un servo. Il Golem era molto alto, goffo ma dotato di una forza sovraumana.

Ogni venerdi il rabbino toglieva lo schem di bocca al golem per renderlo innocuo ma un venerdì se ne dimenticò e andò a presenziare la cerimonia nella Sinagoga. Il Golem iniziò quindi a dare in escandescenza e dopo aver distrutto ogni cosa in casa uscì e incominciò ad uccidere gli animali del cortile, della gente corse ad avvertire il rabbino che lasciata la sinagoga si avvicinò furtivamente al Golem e gli tolse di bocca lo schem. Il Golem si afflosciò su se stesso. Se solo fosse passato il sabato non si sarebbe potuto fare niente ed il Golem avrebbe distrutto ogni cosa. Quindi, il rabbino aiutato da due servi fece lincantesimo al contrario sul Golem che tornò ad essere semplice argilla, questa fu nascosta in una stanza della Sinagoga dove si narra sia tutt'ora.
Voti
L'assegnazione di un voto è possibile solo se si è utenti registrati.

Per favore loggati o registrati.

Nessun voto pervenuto
Annunci


Login
Utente

Password



Non ti sei ancora registrato?
Clicca qui per registrarti.

Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.
Articoli
La Magia dei Venti
Molti incantesimi e rituali possono essere preceduti da un’invocazione ai venti. Questo è particolarmente consigliato se lavorate spesso con i venti. L’idea di chiamare o invocare i venti è antica, che risale almeno alla Grecia classica...
Categoria: Magia Verde
Ultimo Video


Altri Video
Tag Board
Sondaggi
Non è ancora stato aperto alcun sondaggio.
Out / Vote


Esoteric Top Site


Top Sites Lists
<
Creative Commons License
Incantesimi by L'antro della magia is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.